Comando marcia/arresto di un motore trifase e protezione termica

Circuito di comando, Circuito di potenza

Soluzione in logica cablata

Un motore trifase viene inserito premendo il pulsante PM (pulsante di marcia) e disinserito tramite il pulsante PA (pulsante di arresto). Le lampade di segnalazione LV e LR visualizzano lo stato di attività del motore (Rossa se in marcia, Verde se spento). Il motore è protetto tramite un interruttore termico di sovracorrente, che tramite il contatto TH spegne la bobina del relé K.

Al rilascio del pulsante PM, il contatto K in parallelo al pulsante PM agisce da auto ritenuta della bibina K. Altri contatti ausiliari della bobina K accendono la lampada verde, o quella rossa.

 

Foto del circuito da me realizzato, nel laboratorio dell’ITIS G.Marconi di Cagliari, nel 2003. In primo piano si vede il PLC Siemens S7-200.

Soluzione tramite PLC

I pulsanti di marcia, arresto, e il contatto del relé termico sono collegati a tre ingressi del PLC. Le uscite sono collegate al relé di comando del motore, alla lampada verde, e a quella rossa. La logica di comando in questo caso si chiama “logica programmata”.

Il programma seguente utilizza la logica a stati (state machine). Nello stato X1 il motore é fermo e la lampada verde é accesa. Nello stato X2 il motore é acceso e la lampada rossa (LR) é accesa.

Se il motore é acceso (X3) e interviene il relé termico, lo stato diventa X3. In X3, la lampada gialla lampeggia

Programma utilizzando step7 MicroWin32 e un PLC della serie S7-200.

// TITOLO: CONTROLLO MOTORE

// AUTORE: Giorgio Demurtas

NETWORK 1 //TRANSIZIONE A X1
LD SM0.1
LD X2
AN PA
AN TH
OLD
LD X3
A PR
OLD
R X3, 1
R X2, 1
S X1, 1

NETWORK 2 //TRANSIZIONE A X2
LD X1
A PM
R X1, 1
S X2, 1

NETWORK 3 //TRANSIZIONE A X3
LD X2
A TH
R X2, 1
S X3, 1

NETWORK 4 //USCITA K
LD X2
= K
= LR

NETWORK 5 //USCTA LV
LD X1
= LV

NETWORK 6 //USCITA LUCE LAMPEGGIANTE PER GUASTO TERMICO
LD X3
A SM0.5
= LL