Tabella dei coefficienti di attrito

Materiale
Statico
Dinamico o Radente
Acciaio su acciaio
0.74
0.57
Acciaio su acciaio lubrificato
0.11
0.05
Alluminio su acciaio
0.61
0.47
Rame su acciaio
0.53
0.36
Ottone su acciaio
0.51
0.44
Vetro su vetro
0.94
0.40
Rame su vetro
0.68
0.53
Teflon su teflon
0.04
0.04
Teflon su acciaio
0.04
0.04
Acciaio su aria
0.001
0.001
Acciaio su ghiaccio
0.027
0.014
Legno su pietra
0.7
0.3
Gomma su cemento asciutto
0.65
0.5
Gomma su cemento bagnato
0.4
0.35
Gomma su ghiaccio asciutto
0.2
0.15
Gomma su ghiaccio bagnato
0.1
0.08
Grafite su grafite
0.1
 
Gomma su asfalto
 
0.97



Calcolo dell’attrito

La forza di attrito Fa si oppone al motto fra due parti a contatto fra loro, premute fra loro con una forza Fn. mu é il coefficiente di attrito ed é ovviamente adimensionale.

Fa=mu * Fn

L’area in contatto fra le due parti non conta, conta solo la forza.

L’attrito statico é anche chiamato “di primo distacco”. Una volta che le due parti sono in moto relativo fra loro, l’attrito diminusice e si chiama attrito dinamico.

Se le due parti invece di strisciare ruotano (per esempio una ruota sull’asfalto), si chiama attrito volvente.